Pavaniglia alla Romana

Next | Previous | Index | Facsimile
clean | clean text | raw | raw text


PAVANIGLIA ALLA ROMANA MESSA IN USO
Dall'Autore, si balla in due,

In gratia dell'Illustriss. Sig. Patrona mia sempre osservandiss. la Sig. Donna
Isabella figliuola dell'Eccellentiss. Sig. Don Alvaro de Sandi,
Governator è Castellano di Milano.

PRIMA PARTE.

SI fermano in capo del ballo voltati à faccia come si vede nel presente(1)
dissegno è fanno la .Rx. grave, de tre tempi, & due .Cc. alla
sinistra, & alla destra, poi si fa un .P. innanzi col piede sinistro
alto, e una botta sopra la gamba destra, è la cadenza è un sottopiede
col sinistro, & due .P. fermi in saltini è la cadenza à piè pari
col piè destro. Avvertendo che questi ultimi due .P. è la cadenza à piè pari, si
fanno in fine di tutte le parti d'essa Pavaniglia, eccetto l'ultima parte, che si fà
poi in cambio d'essi, la .Rx. grave.

SECONDA PARTE.

FAnno insieme un .P*. grave andando innanzi col piè sinistro, è un .P. col destro(1)
& un'altro .P. innanzi col piede sinistro alto è una botta sopra la gamba
destra, è la cadenza, & un sottopiede col sinistro al piè destro. Avvertendo
che nel cominciare tutte l'altre parti che seguono di essa Pavaniglia si han(2) sempre(1)
prima da far tutti li .P. è sottopiedi, che si sono già fatti di sopra, cominciando
con un piede, & con l'altro si fà poi col piè destro otto fioretti andando
innanzi è la cadenza col piè destro, voltando la dama all'incontro con allargar(1)
un poco le ginocchie, poi si fanno li due .P. in saltino è la cadenza à piè
pari col destro, doppo si fà col piè destro la medesima parte in dietro tornando(2)
al suo luogo, poi fanno li due .P. è la cadenza col sinistro come di sopra.

TERZA PARTE.

FAnno insieme il .P*. è il .P. grave, & il .P. alto col sinistro è una botta sopra
la gamba destra col sinistro è il sottopiede al piè destro, è la cadenza con
esso piede voltando il viso alla dama, poi fanno due balzetti minuti à piè pari
per fianco alla sinistra, andando innanzi à piè del ballo, & due passetti uno col
piè sinistro alto, è l'altro col piè destro, questi balzetti con i passetti si faranno
tre volte, & l'ultima si fa poi un .P. col piè destro alto, & due ricacciate una
con esso piede, è l'altra col sinistro è la cadenza col piè destro doppio si fanno
li due .P. è la cadenza come di sopra, la dama fà il medesimo, eccetto che
ha di principiare questa parte col piè destro, & in luogo delle ricacciate farà
due .P. gravi un poco indietro, & la cadenza con li due .P. come di sopra,
poi faranno ambidue un'altra volta la medesima parte, tornando al suo luogo
sempre per fianco, principiando il cavaliero col piè destro, & la dama col
sinistro doppo li .P. è la cadenza à piè pari come di sopra col sinistro.

QUARTA PARTE.

FAranno insieme il .P*. è il .P. grave & il .P. alto col sinistro è la botta sopra
la gamba destra è la cadenza è il sottopiede col sinistro, è poi la cadenza
col piè destro dopoi faranno due saltini à piè pari per fianco alla sinistra, &
poi tre .T. alla sinistra, & alla destra, & un sottopiede col detto è la cadenza
col sinistro, poi fanno altretanto per fianco alla destra con esso piede, dapoi
si fanno li due .P. è la cadenza à piè pari come di sopra, poi si farà la medesima
parte, cominciando(2) col piè destro, & li ultimi .P. si fanno col piè sinistro.

QUINTA PARTE.

FAranno insieme un .P*. & il .P. grave, & il .P. alto col piè sinistro è la botta(1)
sopra la gamba destra, è il sottopiede col sinistro, alzando il destro, è con
esso si farà otto fioretti, si lasciano le mani à mezo'l ballo con un poco d'inchino,
la dama si volta alla destra è torna à capo del ballo, il cavaliero volta anch'esso
alla sinistra, & và à piè del ballo, poi fanno insieme all'incontro la cadenza;
poi si farà li ultimi .P. come di sopra col piè destro.

SESTA PARTE.

FAranno insieme il .P*. & il .P. grave, & il .P. alto col piè sinistro, è la botta
sopra la gamba destra è il sottopiede, è la cadenza col sinistro un .P. alto
col piè destro, & tre sottopiedi col sinistro per fianco alla destra un saltino sopra
il piè destro alzando'l piè sinistro innanzi poi si fa altri tre sottopiedi per
fianco alla sinistra col piè destro, & un saltino sopra'l sinistro, alzando'l piè destro(1)
innanzi, & un saltino sopra esso piede, due botte indietro è innanzi, è un
saltino sopra'l sinistro, è due botte indietro è innanzi è la cadenza col piè destro,
poi si fà li due ultimi .P. è la cadenza col piè destro, si torna à far questa
medesima parte un'altra volta cominciando col piè destro, & li due ultimi
.P. è la cadenza si fà col piè sinistro.

SETTIMA PARTE.

FAranno insieme il .P*. il .P. grave, & il .P. alto col piè sinistro è la botta
sopra la gamba destra, è la cadenza col sinistro, con esso un sottopiede al piè
destro è con il detto si fà un fioretto contratempo alla sinistra, voltando il fianco(2)
destro è una botta innanzi col sinistro alto un P. innanzi col destro, è un
fioretto col detto è due .P. è la cadenza col sinistro, voltandosi(2) essò fianco, poisi fa il fioretto contratempo alla destra, è una botta innanzi col piè destro alto
è un .P. innanzi col sinistro è un fioretto col destro, è due .P. è la cadenza(2) conesso piede, poi si fà li due .P. ultimi come di sopra col detto piede, poi la dama
in cambio di fare li fioretti contratempo, farà per fianco(2) alla sinistra tre battute(1)
col piè destro, doppo si voltarano il fianco sinistro, è farà una battuta è un
.P. innanzi, ponendo il piè sinistro in terra, è un sottopiè con esso, è la cadenza
col destro è col detto piede si fà li ultimi .P. come di sopra, si fà poi altretanto,
cominciando col piè destro & li ultimi .P. si fanno col sinistro.

OTTAVA PARTE.

FAranno insieme il .P*. il .P. grave & il .P. alto col sinistro è la botta sopra
la gamba destra, è il sottopiede col sinistro, voltando il fianco destro, si fà
poi altri due sottopiedi, uno col destro, voltandosi il fianco sinistro, è l'altro
con esso piede, voltando il fianco destro, contrapassandosi un poco innanzi(1)
dalla banda sinistra della dama, fanno un saltino col piè destro alto, è due
.P. intorno alla destra uno col detto piede, l'altro col sinistro, è due fioretti
per fianco col piè sinistro è la cadenza con esso piede, la dama in luogo delli
.P. intorno, farà un .S. scorrendo intorno alla destra, & all'incontro farà li
due fioretti, è la cadenza col piè destro; poi si fanno li ultimi .P. come di sopra,
doppo si farà un'altra volta la medesima parte, cominciando col piè destro,
& li ultimi .P. si fanno col piè sinistro.

NONA PARTE.

FAranno insieme il .P. è il .P. grave & il .P. alto col sinistro è la botta sopra
la gamba destra, è un sottopiede col sinistro, al piè destro, & con esso piè
si faranno otto fioretti. Avvertendo che la dama li ha da fare col piè destro
andando innanzi à mezo'l ballo, à modo d'un circolo, voltando alla sinistra, e
poi alla destra tornando al suo luogo. il cavaliero in quel tempo seguitarà la
dama, voltando alla sinistra tornando anch'esso à cappo del ballo, pigliando
le mani è fanno li ultimi .P. come di sopra col piè destro.

DECIMA PARTE.

Nell'ultima parte fanno il .P*. il .P. grave & il .P. alto col sinistro è la botta(1)
sopra la gamba destra è la cadenza è il sottopiede col sinistro, è poi la cadenza
col piè destro doppo si fa tre .P. gravi innanzi col detto piede è due
.P. indietro col piè sinistro; poi fanno la .Rx. con esso sinistro, & con quella
maggior gratia, & vaghezza, che potranno finiranno detta Pavaniglia.

La Musica della sonata con l'Intavolatura di liuto della Pavaniglia. E una parte sola,
è si fa sempre sino al fine del ballo.


1. missing hyphen?

2. tilde expansion


Return to index.


Greg Lindahl