Rule 36 -- Delle Capriole in terzo, in quarto, in quinto, spezzate in aria, & in intrecciate.

Next | Previous | Index | Facsimile
clean | clean text | raw | raw text


Delle Capriole in terzo, in quarto, in quinto, spezzate
in aria, & in intrecciate.

REGOLA XXXVI

Le Capriole in terzo si imparano facilmente appoggiando le mani
sopra d'una seggia, ò sopra due trespi, tenendo il piede sinistro
innanzi al destro tanto che'l calcagno del sinistro giunga alla punta(1)
del destro; poi alzandosi sù la forza delle braccia, lequali insieme con
le gambe stiano ben distese, passarà prima il destro, & poi il sinistro;
& così passarà detti piedi tre volte quanto più presto potrà, restando
all'ultimo col sinistro indietro, & lasciandosi cader leggiermente in punta(2)
di piedi.

Le Capriole in quarto, & in quinto, si faranno nel medesimo modo,
eccetto, che le gambe vanno passate quattro volte à quelle in quarto, &
l'ultima volta il piè destro resta indietro: & à quelle in quinto vanno
passate cinque volte, & prestissimo, & si resta con il piè sinistro indietro,(1)
lasciandosi cadere, come di sopra s'è detto, leggiermente in punta di
piedi: nelqual modo essercitandosi, più facilmente s'imparano à far'
senza stare appogiato à cosa alcuna.

Le Capriole spezzate in aria si fanno stando la persona, come s'è detto(2)
col piè sinistro innanzi al destro, & si alza il sinistro, & subito calandolo,(1)
si alza il destro, & tirandolo presto alquanto indietro, si spinge anco(1)
subito innanzi: poi calando il destro, si fa anco il medesimo col sinistro:(1)
portando la vita più che si può dritta: & perche esse Capriole spezzate(1)
restariano à questo modo imperfette; però nel finirle, anzandosi farà
una Capriola in quarto, al fin della quale(3) si lasciarà cader' leggiermente,come s'è detto, & in punta di piedi, col piè sinistro innanzi, come si trouaua(2)
in prospettiua quando principiò à farle.

La Capriola intrecciata, stando nel medesimo modo, & appogiato
con le braccia per impararle meglio, & leuandosi da terra, passerà con
prestezza il destro incrocicchiandolo sopra al sinistro, poi allargando alquanto(2)
i piedi, si incrocicchiarà il sinistro sopra il destro, lasciandosi cader leggiermente(1)
in punta di piedi, col piè destro indietro, & dando gratia ad
ogni cadenza con l'allargare alquanto le ginocchia.


1. hyphen

2. missing_hyphen

3. typo


Return to index.


Greg Lindahl