Rule 45

Next | Previous | Index | Facsimile
clean | clean text | raw | raw text


REGOLA XLV.

LA prima girata si fà nel modo, che si è detto, stando co'l piè sinistro inanzi,(1)(2)
è si voltarà con(1) prestezza alla sinistra sopra il petto del detto piè, portando
la gamba destra quattro dita dinanzi alla sinistra con la punta
del piede alta, e girando intorno tre, ò quattro volte, ò quanto più potrà,
& al fine di esso si troverà nel detto luogo in prospettiva dandoli un poco
di gratia nel finirla con allargar alquanto le ginocchia. queste attioni si faranno
nel finire tutte le girate.

La seconda si fa stando co'l piè sinistro alto, è si fa un passo co'l detto indietro, &
un'saltino sopra il piè medesimo, è in quel tempo si volterà alla sinistra con(1) prestezza
mettendo la gamba destra dinanzi alla sinistra, girando intorno quattro
volte, ò più se si potrà, fermandosi in prospettiva, come si è detto di sopra.

La terza si fa stando co'l piè sinistro inanzi, è si volterà con prestezza alla sinistra sopra
il petto del piè, ponendo la gamba destra dinanzi in un medesimo tempo
incrocciando il piè destro dietro la gamba sinistra, & allargando alquanto il ginocchio(2)
destro, e girando attorno quattro volte, ò più, se si potrà, fermandosi,
come si è detto.

La quarta si fà stando co'l piè sinistro, e si farà un passo sopra il petto del piede in
quel medesimo tempo, si leverà la gamba destra incrocciandola sopra il ginocchio
della sinistra, e girando attorno tre volte, ò più se si potrà, fermandosi, come(2)
si è detto.

La quinta si fa stando co'l piè sinistro indietro, e si faranno due passi attorno alla
sinistra, uno co'l detto piede, è l'altro co'l destro inanzi; è si apriranno un poco
le ginocchia, poi si leverà la gamba destra inanzi con la punta del piede, alta è
girando attorno una volta in un'istesso tempo, è si incroccierà la detta gamba sopra(2)
la sinistra, girandola attorno con prestezza almeno due volte, ò più, se si potrà,
fermandosi, come si è detto.

La sesta si fà stando co'l piè sinistro inanzi, è si volterà con prestezza alla sinistra sopra
il petto del detto piè mettendo la gamba destra dinanzi in un'istesso tempo
di dietro alla sinistra, & poi dinanzi, & indietro, e girando la detta gamba quattro
volte attorno, ò più se si potrà, fermandosi, come si è detto.

La settima si fa stando co'l piè sinistro dinanzi, è si volterà con(1) prestezza alla sinistrasopra il petto del detto piè, portando dinanzi il piè destro, e battendo quattro
volte indietro co'l petto del piè destro al pari del sinistro nel girare attorno fermandosi,
come si è detto.

L'ottava si fa stando co'l piè sinistro inanzi, e si volterà una volta, ò più attorno alla
sinistra sopra il petto del piè destro, è in un medesimo tempo si girerà sopra il
piè sinistro almeno tre volte attorno fermandosi, come si è detto.

La nona si fa stando co'l piè sinistro inanzi, e si voltarà una volta alla sinistra sopra
il petto del detto piè col destro inanzi cascando à piè pari, & nel detto modo si
andera sempre con più prestezza girando intorno le volte ad una ad una sino à
à dieci, ò dodici volte; & in un'istesso tempo se gli attacherà la girata voltando
quanto più si potrà e fermandosi, come si è detto.

La decima si fa stando co'l piè sinistro inanzi, e si farà un saltino sopra il detto piè
voltando una volta intorno alla sinistra, e levando il piè destro inanzi. poi tirandolo(2)
indietro, e mettendo il detto piè al calcagno del sinistro in un medesimo
tempo si levarà un saltino sopra il destro cascando à piè pari è in questo modo si
replicarà tre volte la girata, cascando l'ultima à piè pari, e in un medesimo tempo
si leverà il salto tondo con le gambe stese cascando in punta de piedi con allargare
alquanto le ginocchia per darli maggior gratia, come si è detto.

Doppo l'haver datto la regola d'imparare le girate, tratterò nel fine di esse, otto girate
semplici e d'alcuni salti conformi per abbellirle, avvertendo che tutte le girate,(2)
& li salti si devono fare al tempo(1) della gagliarda, & perche sono alcuna volta
incerte, se gli aggiungerà qualche passetto, ò più, ò meno, secondo l'occasione.

La prima girata co'l piè destro dinanzi si farà nel finirla il salto tondo con le gambe
stese cascando a piè pari.

La seconda co'l saltino co'l piè destro dinanzi, e si faranno(1) due salti l'uno mettendoil piè al calcagno del sinistro; l'altro tondo cascando, come si è detto di sopra.

La terza co'l piè destro dietro alla gamba sinistra, è si farà un salto tondo con le gambe(1)(2)
crocciate la destra sopra la sinistra, cascando come si è detto.

La quarta con la gamba destra sopra il ginocchio della sinistra, è si farà voltando
con la gamba destra crocciata sopra il ginocchio della sinistra, cascando come si
è detto.

La quinta con la gamba destra in alto si faranno due passetti, & due botte in un saltino,
è si leverà il salto tutto intorno, spiccando la gamba sinistra, è cascando
come si è detto.

La sesta co'l piè destro dinanzi, è poi adietro, è si farà il salto trecciato levandosi à
piè pari, e crocciando egualmente la gamba destra sopra la sinistra, & la sinistra
sopra la destra cascando, come si è detto.

La settima con le battute indietro, e col piè destro, è si faranno tre salti tondi levandosi(2)
à piè pari. Il primo picciolo. Il secondo un'poco più, il terzo alto, quanto
più si potrà.

L'ottava, si gira sopra il piè destro una volta, poi nel medesimo(3) tempo si gira soprail sinistro, è finita la girata si faranno due cascate una co'l piè sinistro indietro,
l'altra co'l destro, & un saltino con ambidue i piedi; doppò si leverà quanto più
si potrà co'l salto tondo cascando, come si è detto.


1. tilde expansion

2. missing hyphen?

3. flipped letter in both


Return to index.


Greg Lindahl